Surgelamento o congelamento della carne? Facciamo chiarezza

Quante volte hai usato i termini “congelato” e “surgelato” come sinonimi? Non molti, infatti, sanno che si tratta di due tecniche di conservazione molto diverse e che incidono notevolmente sulla qualità del cibo. Per quanto riguarda il surgelamento e il congelamento della carne è, quindi, molto importante saperne di più, sia per conservarla che acquistarla. 

Qual è la differenza tra surgelato e congelato?

In entrambi i casi ci si riferisce a una tecnica che prevede un abbassamento drastico della temperatura di un alimento, che avviene con l’obiettivo di conservarlo più a lungo possibile.

Tuttavia questi due metodi, però, sono diversi tra loro perché seguono dei procedimenti ben distinti, e non solo. Infatti il surgelamento e il congelamento della carne si differenziano principalmente per due elementi: i gradi centigradi a cui l’alimento da conservare viene portato e la durata del processo

Vediamo dunque nel dettaglio le differenze tra carne surgelata e carne congelata.

Pro e contro del congelamento 

Quante volte ti sarà capitato di riporre nel freezer una confezione di carne? In quel caso si parla di congelazione, un sistema che possiamo definire “fai da te” che porta, progressivamente e lentamente, l’alimento (crudo o cotto) a una temperatura sotto i 0° C (di solito tra -7°C e -12°C).

Il congelamento è molto efficace per allungare il tempo di conservazione, ma presenta alcune criticità: 

  1. Si formano dei grossi cristalli di ghiaccio che possono causare danni alla struttura biologica e l’alimento non conserva intatti i valori nutritivi e organolettici originali di quando era fresca. 
  2. Non consente di bloccare completamente l’attività di cellule vive ed enzimi che continuano a “lavorare”, contribuendo a una forma, seppur rallentata, di deterioramento della qualità originaria

3 vantaggi del surgelamento della carne

Si tratta di una tecnica di congelamento ultra rapida ed efficiente. Tramite il surgelamento di tipo industriale la carne raggiunge in brevissimo tempo la temperatura di -18°C e, questa rapidità di raffreddamento, apporta numerosi vantaggi:

  1. A differenza del congelamento, il surgelamento della carne consente la formazione di micro-cristalli di acqua che non danneggiano la struttura biologica dell’alimento.
  2. Lascia intatte le strutture organolettiche e nutrizionali (proteine, vitamine ecc.) senza intaccare sapore, tenerezza e succosità originali. 
  3. Abbatte notevolmente la carica batterica mantenendo il prodotto al massimo delle potenzialità. 

In pratica, il naturale processo di invecchiamento viene bloccato fino a quando non si decide di scongelare il prodotto che risulterà fresco, anzi migliore. 

Inoltre, il surgelamento della carne è disciplinato da un’apposita legislazione volta a garantire al consumatore il rispetto di alcune regole specifiche, mentre i congelati osservano solo le leggi generali sui prodotti alimentari. 

La temperatura dei surgelati, infatti, deve essere mantenuta in tutti i punti del prodotto, a garanzia di qualità, e questi devono essere venduti in confezioni originali chiuse dal fabbricante, con materiale idoneo a proteggere l’alimento dalle possibili contaminazioni. 

Dove acquistare la carne surgelata di qualità?

Per una scelta d’acquisto più consapevole è importante sapere come il surgelamento e il congelamento della carne non siano la stessa cosa; una differenza davvero importantissima nel determinare la qualità di un alimento.

Proprio per questo i macellai esperti di Marchese Store, dopo aver frollato, lavorato, disossato, pulito e porzionato a mano la carne, la sigillano in appositi sacchetti sottovuoto, dando poi il via al processo di surgelamento istantaneo di tipo industriale, totalmente diverso da quello domestico, proprio per garantire al consumatore finale freschezza, sapore e un’esperienza di gusto eccezionale

Sul nostro shop online potrai acquistare i tagli che preferisci, anche in confezioni piccole (davvero comode per evitare lo spreco di cibo), che una volta a casa andrai a riporre nel congelatore, dove possono essere conservate per 6 mesi.

Per mantenere al top le caratteristiche della carne è importante poi scongelarla passandola dal freezer al frigorifero, dove può essere conservata fino a 5 giorni all’interno del suo sacchetto sottovuoto, senza forarlo.

Ora che sai la differenza tra congelamento e surgelamento della carne non avrai dubbi su quale scegliere, quindi scopri di più sul nostro sito e lasciati tentare dalle nostre linee di alta gamma. 

Non senti già il profumino nell’aria del burger di scottona cotto alla griglia?

Comments are closed.