Scalda la griglia: ecco tutti i segreti sulla cottura della carne dry aged

Al ristorante hai provato la carne dry aged e te ne sei innamorato al punto che vorresti provare a cucinarla a casa? Impossibile biasimarti, d’altronde è così tenera e saporita!

Andiamo allora a scoprire qualche informazione in più su questa tecnica antica ed i segreti per una cottura della carne dry aged davvero perfetta!

Che cosa significa dry aged?

Per capire cos’è la carne dry aged, è necessario partire dal processo di frollatura, al quale è sottoposta la carne fresca: dopo la macellazione, s’innesca una serie di reazioni biologiche, chimico/fisiche che provoca un naturale irrigidimento delle fibre. Bisogna, quindi, lasciarla maturare lentamente in un ambiente con parametri stabiliti e controllati (temperatura, umidità e ph), per conferirgli morbidezza, intensificare il gusto e far in modo che diventi maggiormente digeribile.

Il dry aging è proprio un particolare metodo di frollatura a secco, considerato una vera e propria arte, complessa e costosa, ma molto apprezzata.

Questo processo, infatti, richiede tempo (da 30 fino a 100 giorni) attrezzature e competenze, ma il risultato è una carne (appunto) dry aged, tenera e marmorizzata alla perfezione, dal sapore unico!

Come cuocere la carne dry aged in 5 step

Il procedimento con la quale si ottiene è complicato e pieno di segreti, ma la cottura della carne dry aged è davvero alla portata di tutti.

Ecco una guida che ti aiuterà a preparare una bistecca perfetta:

  1. Togli la carne dal frigo almeno un’ora prima della cottura; se è congelata ricordati di scongelarla passandola dal freezer al frigorifero e aspetta dalle 12 alle 24 ore.
  2. Asciuga bene la carne e spalma sulla superficie dell’olio extravergine d’oliva.
  3. Fai rosolare la carne per 2 minuti su entrambi i lati ad alte temperature per evitare la fuoriuscita dei succhi.
  4. Gira la bistecca una sola volta e usando una pinza da cucina (mai bucherellare la carne!)
  5. Aggiungi un pizzico di sale e continua la cottura della carne dry aged a bassa temperatura, preferibilmente sulla griglia, fino al livello desiderato (circa 5 minuti per una cottura media).

Dove acquistare carne dry aged di qualità?

Il risultato finale della cottura della carne dry aged dipende, in primis, dalla materia prima. Per soddisfare a pieno le tue aspettative, affidati a Marchese Store online, sul quale troverai le linee dry aged di vitellone El Macho® e di scottona Génisse®.

Presso i nostri stabilimenti la carne viene frollata per un periodo che va dagli 80 ai 100 giorni, poi lavorata, disossata, pulita e porzionata a mano da macellai esperti.

Prova il controfiletto El Macho, ideale per le tagliate, oppure la classica Fiorentina dry aged El Macho® o Génisse®, ideale da cuocere sulla griglia!

Non hai già l’acquolina in bocca?