Voglia di panino gourmet? Ecco come cucinare un hamburger di scottona ad hoc

Fanno felici grandi e piccini, sono l’ideale per le serate tra amici, ma anche per sorprendere gli ospiti durante una cena più informale: stiamo parlando dei tanto amati hamburger!

Ma attenzione: la carne deve essere di qualità! In questo articolo ti sveliamo come cucinare un hamburger di scottona, un taglio di carne pregiato e tenero, perché proviene dalla femmina del bovino molto giovane, caratterizzata da tessuti maturi ma ancora non sottoposti a sforzi, fattore che contribuisce alla morbidezza.

Ma come ottenere l’effetto crosticina così goloso e una carne morbida e saporita?

Ecco tutti i consigli su come cucinare un hamburger di scottona buono da leccarsi i baffi, e anche come servirlo per stupire gli ospiti.

Come cucinare l’hamburger di scottona: 3 regole per una cottura ad hoc

Ecco tutte le dritte per un hamburger perfetto:

  1. Cuoci la carne a temperatura ambiente. Togliere gli hamburger dal frigo e buttarli in padella è un’azione automatica per molti, ma non c’è cosa più sbagliata. La carne fredda, infatti, rischia di abbassare troppo la temperatura di piastre e padelle, rovinando la cottura della carne, con un effetto “bollito”, Il nostro consiglio, quindi, è quello di toglierli dal frigo un po’ prima di cuocerli (d’estate basta una mezz’ora, d’inverno meglio aspettarne una), in modo da consentire alla carne di cuocere come dovrebbe.
  2.  Padelle e piastre ben calde. Mettendo un hamburger a cuocere in una padella fredda si corre il rischio di non ottenere sulla superficie quella crosticina, non solo buonissima, ma anche indispensabile per trattenere tutti i succhi al suo interno, mantenendola morbida e saporita. Per una cottura perfetta: lascia riscaldare bene la piastra o la padella per almeno 5 minuti e poi adagia sopra gli hamburger; in questo modo, gli zuccheri contenuti al loro interno si “caramellizzeranno” all’istante e la carne sarà cotta a puntino.
  3. Tempi di cottura giusti. Dipendono da come si desidera che sia l’hamburger: al sangue o ben cotto? In generale è consigliabile non cuocerlo troppo, per non renderlo secco e stopposo. Al sangue bastano 2 minuti per lato, mentre se preferisci la cottura media vanno bene 4 minuti. Se vuoi rischiare, invece, prova con 5 minuti per lato.

Come servire l’hamburger di scottona in modo originale

Anche un semplice hamburger può diventare un piatto gourmet!

Il panino è senz’altro il modo più classico (e goloso) per servirlo, ma per renderlo diverso dal solito, puoi sbizzarrirti e provare diverse ricette, come ad esempio l’hamburger di scottona gourmet con cipolle caramellate.

Tra i migliori contorni per la carne e in particolare per l’hamburger, ci sono ovviamente le patatine fritte, ma puoi sbizzarrirti anche con qualcosa di più insolito, come la frutta grigliata o gli involtini di melanzane.

Dove trovare degli hamburger di scottona di qualità?

Ora che sai come cucinare un hamburger di scottona, scegli il taglio perfetto, per il quale la giusta proporzione è fondamentale. Deve essere:

  • 80% carne magra
  • 20% di grasso

Su Marchese Store trovi il burger di scottona Génisse, il taglio reale /punta di petto privo di conservanti, additivi e aromi, tenero, morbido e succoso, anche in offerta 3X2

Inoltre, puoi acquistare anche il burger El Macho®, genuino e naturale, dal gusto prelibato. Consulta il nostro shop online e regalati un’esperienza culinaria